Percorsi

Via Francigena Novarese

Chi oggi percorre la strada che conduce da Novara al Lago d'Orta e alle Valli Ossolane ammira la distesa delle risaie della piana e le splendide vedute del lago e dei monti, ma raraente si rende conto di viaggiare sulla via attorno alla quale si è costruita la storia del territorio novarese.

Strada Biandrina

Via di collegamento tra Biandrate e Novara, Vercelli (entrambe sedi vescovili), l'alta pianura e la valle del Sesia: vi si incamminavano conti con uomini armati per i controllo del territorio, mandriani e pastori con greggi dei Monasteri di San Nazzaro e di Castelletto Cervo, ma anche mercanti e pellegrini.

Via Francisca

La Francisca, che corre a mezza costa sulla riva orientale del lago, ha tante storie da raccontare: ha visto due fratelli greci, Giulio e Giuliano, che qui hanno fondato due chiese; è stata percorsa nel 962 dall'esercito dell'Imperatore Ottone ed è stata utilizzata da innumerevoli mercanti e pellegrini, devoti alle reliquie dei Santi.